Norme sulla privacy • contatti@lenciclopedia.it • Link

I giochi con la palla

Il pallone raccoglie in se praticamente tutti gli schemi motori di base, ha valenze coordinative (la palla insegna al bambino l'armonia del movimento), formative (la palla aiuta il ragazzo a migliorare le posture e gli atteggiamenti scorretti, rafforzando muscoli ed articolazioni) e ludico-sportive (la palla dà al ragazzo lo spirito ricreativo e cooperativo del gioco di squadra, aiutandolo a riconoscere e rispettare le varie regole).
La palla è un ottimo mezzo didattico per l'apprendimento del senso spaziale e ritmico; la costante frequenza delle esercitazioni di gioco con la palla determina nei ragazzi maggiori capacità reattive, il giusto senso della forza ed il miglior controllo dell'equilibrio statico e dinamico.
Gli obiettivi specifici che si intendono perseguire attraverso l’utilizzo della palla sono rappresentati dalla capacità di far rotolare, rimbalzare, palleggiare, passare, calciare, controllare, afferrare e respingere la palla con sicurezza nelle molteplici forme di gioco. Velocità, forza, reazione, tempismo, coordinazione oculo-manuale, coordinazione oculo-podalica, resistenza, organizzazione spaziale, percezione ed adattamento alle traiettorie, combinazione e trasformazione dei movimenti sono gli obiettivi di tipo condizionale e coordinativo.
Tutte le esercitazioni, le combinazioni ed i vari giochi che vengono proposti sono ordinati secondo particolari caratteristiche, seguendo il principio della gradualità di apprendimento nell’ambito organizzativo, tecnico e fisico.
Nelle varie tipologie di gioco vengono illustrate le regole generali che possono essere ampliate, modificate o adattate alle specifiche situazioni ed esigenze.
Vengono altresì cercate proposte semplici ed agevoli, attraverso giochi che richiedono materiali facilmente reperibili e realizzabili anche in spazi ristretti, tanto in un contesto scolastico, che in un contesto sportivo.
Il programma legato ai giochi con la palla viene suddiviso in due grandi filoni di attività motorie: uno raccoglie le varie esercitazioni ed i vari giochi in cui la palla entra maggiormente in contatto con gli arti superiori e le mani; l'altro, invece, raggruppa le attività che coinvolgono soprattutto il piede e l'arto inferiore.
Entrambi i filoni di attività vengono strutturati in modo analogo, dividendosi a loro volta in tre parti denominate introduttiva (o di attivazione motoria), centrale e finale (o di gioco).

Giochi con la palla

Giochi di sensibilizzazione con la palla

Giochi di movimento con la palla

Il perchè dei giochi con la palla

Link correlato: Giochi per bambini con e senza la palla

LINK ESTERNO CORRELATO: Attivi� Motoria nella scuola primaria - Proposte didattiche e giochi per la classe prima, seconda, terza, quarta e quinta elementare

Link sponsorizzati: